lunedì 10 dicembre 2012

Convocazione Consiglio Comunale il prossimo Giovedì 13 Dicembre

Il  Consiglio Comunale è convocato  presso la Sala Consiliare – Auditorium “Madre Teresa di Calcutta” nella barchessa di Villa Errera giovedì 13 Dicembre alle ore 18.
Di seguito l'ordine del giorno:

  1. Comunicazioni;
  2. Presa d’atto dei verbali della seduta del 15.11.2012;
  3. Annullamento D.C.C. n. 82 del 28 luglio 2004 - Integrazione deliberazione del C.C. n. 91 del 16.09.2003 avente per oggetto “Criteri di applicazione art. 7 – 3 comma L.R. 24/85”;
  4. Adozione variante all’ultimo comma, punto 7, lett. C, art. 41, delle N.T.A. del vigente Piano Regolatore Generale Territorio Esterno ai sensi della L.R. 61/85 art. 50 comma 4 lett. l);
  5. Adozione variante parziale al vigente Piano Regolare Generale Territorio Esterno per il trasferimento dal Comune di Mira al Comune di Mirano di volume residenziale espropriato per la realizzazione del passante autostradale di Mestre ai sensi dell’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 3417 del 24.03.2005: ditta Teresa Zaramella;
  6. Adozione variante parziale al vigente Piano Regolare Generale Territorio Esterno relativa al Piano di Lottizzazione “D1.3/4 – D1.3/5” ai sensi della L.R. 61/85 art. 50 comma 4 lett. g) e variante alla Zona F2b/29 Area a Servizi urbani – Campo Nomadi ai sensi della L.R. 61/85 art. 50 comma 4 lett. h);
  7. Cessione d’azienda dalla Società Mirano Teatro s.r.l. al Comune di Mirano.
La cittadinanza è caldamente invitata a partecipare.

M5S - Mirano

4 commenti:

  1. Buon dí,
    Ho letto la delibera del 13/12/12 ( http://www.comune.mirano.ve.it/sportello/MostraNotizia.php?tab=news&pag=1&ID=3423 ),purtroppo tra sigle e riferimenti non mi é per niente chiaro... inoltre il link "allegato grafico" non funziona. Ho visto che avete votato contro, potreste spiegare in modo semplice l'oggetto della votazione e le vostre motivazioni? ... e con l'occasione vi auguro buone feste.
    G.

    RispondiElimina
  2. Salve,
    A quale delle delibere fa riferimento? In questo momento il sito del comune mi risulta irraggiungibile e non riesco a vedere a quale notizia fa riferimento il link riportato.
    A memoria l'unica delibera alla quale abbiamo votato contro era quella sul teatro mentre ci siamo astenuti per le altre.
    Grazie.

    RispondiElimina
  3. Ok oggi il sito del comune funziona. E' la delibera al punto 6. Confermo che abbiamo votato contro e nella delibera non sono stati segnati assenti i consiglieri che avevano abbandonato l'aula (chiedero' chiarimenti in merito).

    E' un po' lunga e difficile da spiegare perche' questo punto va analizzato assieme al precedente (che abbiamo discusso al consiglio comunale della settimana successiva perche' non era stata presentata in tempo tutta la documentazione per poterlo discutere il 13/12).

    Il punto 5 e 6 all'o.d.g sono conseguenze della delibera di giunta 129 del 29/11/2012
    (http://www2.comune.mirano.ve.it/delibere/Delibere.aspx?ID=774076) con la quale l'amministrazione ha deciso di mettersi d'accordo con gli avvocati di un cittadino affinche' questo ritiri 8 contenziosi (7 amministrativi ed 1 tributario). In cambio, tra le altre cose, l'amministrazione si impegna a far recuperare il volume di un immobile abbattuto su Mira per la costruzione del passante, in territorio di Mirano (punto 5) e a permettere l'urbanizzazione dei lotti prima e dopo gli impianti veritas di Mirano, senza costruire la strada che era parte integrante di tale urbanizzazione (e che sarebbe costata alla ditta circa un milione di euro secondo quanto riferirono in commissione urbanistica i tecnici del comune) (punto 6).

    Questo a grandi linee quanto discusso in consiglio, ma ho omesso molte informazioni per ragioni di spazio e consiglio di guardare il video del consiglio comunale del 22/12 appena sara' reso disponibile.

    L'amministrazione ha evidenziato che votando a favore di questo punto non si costruira' una nuova strada. Decontestualizzando il tutto, e' vero. Riportando l'intervento nel contesto dal quale e' scaturito, la cosa e' diversa. Noi abbiamo scelto di votare contro perche' contrari alla delibera di giunta che potrebbe creare un ingiusto vantaggio alla controparte del comune e conseguentemente svantaggi al patrimonio comunale.

    Durante il consiglio comunale del 22/12 i consiglieri di maggioranza hanno sottolineato come le spese legali sia no alte e ritenendo questo un motivo valido perche' si debba sempre cercare un accordo per evitare processi lunghi. Noi pensiamo che una volta che un cittadino fa ricorso al TAR, si debba arrivare fino in fondo col processo per stabilire con certezza se l'amministrazione ha commesso un abuso o meno. I ricorsi al tar vanno prevenuti col dialogo tra pubblica amministrazione e cittadini PRIMA che questi siano costretti a spendere per intraprendere un ricorso al TAR. Le Ordinanze, se sbagliate, possono essere ritirate o corrette anche senza che il cittadino faccia ricorso al TAR. La possibile conseguenza della transazione potrebbe essere un'esplosione di cause contro il comune da parte di chi se le puo' permettere e conta, anche sapendo di aver torto, sul fatto che il comune non avendo soldi per gli avvocati, prima o poi cedera'.

    RispondiElimina
  4. Grazie di aver dedicato del tempo per la risposta.
    Con l'occasione vi auguro un buon 2013.
    G.

    RispondiElimina