martedì 1 maggio 2012

Pubblicità Comparativa


Demagogia, populismo, qualunquismo, ANTIPOLITICA
?
Alcuni problemi di Mirano
PDL, PD-L, LEGA...
...l'usato sicuro
Il MoVimento
Veneto City: mostro di 1,2 milioni di metri quadrati ai confini di Mirano, spostamento dei servizi pubblici e distruzione del piccolo commercio, nessuna reale prospettiva o vantaggio per la città.
Alcuni partiti, che oggi si dicono contrari, hanno avvallato il progetto in altri livelli di governo o nel passato, altri dicono di contrastarlo ma sono già pronti a “trattare” senza “intestardirsi” (Saccon 24.4.12)
Siamo testardi e ostinati: fermeremo il progetto.
Teatro di Mirano: 5 milioni di debiti e 200 mila euro di perdita operativa annua.
Il PDL accusa il PD per l'investimento, il PD accusa il PDL di averlo gestito male (Balleello, Pavanello, 20/4/2012).
Abbiamo proposto una pubblica sottoscrizione con azionariato popolare.
IMU
Il PDL propone di tenerla all'aliquota minima finanziando il minor gettito con cessione di patrimonio comunale(Balleello, 26/4/2012!!). Il PD propone un mix di IMU e imposte dirette.
Noi, che non abbiamo niente a che fare con le due maggioranze di governo che l'hanno introdotta, terremo l'imposta al minimo possibile e ci impegnamo a ridurre la spesa corrente.
Viabilità: i comitati chiedono di fermarsi con le strade e gli industriali chiedono una deroga per i mezzi pesanti diretti a Mirano.
PDL darà la deroga “fino alla camionabile” (Balleello, 26/4/2012), PD e LEGA... non si capisce, ma forse...
Nessuna deroga, nessuna soluzione provvisoria: risposte subito. Abbiamo chiesto ad industriali, commercianti e comitati  di aiutarci a fare rispettare gli accordi con regione e comuni e riprendere il controllo del territorio.
Funzionamento della struttura comunale e conflitti di interesse
PD, PDL, UDC, LEGA &c hanno in lista persone in potenziale conflitto di interesse (professioni ed incarichi professionali) con la città di Mirano.
Noi abbiamo scritto sul programma che combatteremo i conflitti di interesse, e lo faremo.
Rifiuti: come li raccogliamo? Dove li mettiamo?
PD, PDL propongono, anche per il centro delle “isole ecologiche”, interrate e non o “piattaforme” (Pavanello, Balleello, 11/4/2012)
Noi proponiamo la raccolta porta a porta in tutto il territorio comunale, la soluzione che minimizza il costo toale dei rifiuti.


Nessun commento:

Posta un commento