domenica 23 dicembre 2012

FirmaDay! Lunedì 24 Dicembre dalle 9.30 alle 12.30, Piazza Martiri, Mirano

Anche Lunedì 24 Dicembre ci sarà il banchetto con i nostri attivisti per la raccolta firme.
Venite a firmare e fate venire a firmare, muniti di un documento di identità valido.
Ricordiamo che è possibile firmare anche presso l'ufficio elettorale del Comune di Mirano aperto secondo i seguenti orari:
  • lunedì, mercoledì, venerdì 7.30 - 12.15
  • martedì e giovedì 8.30 - 13.15 / 15.30 - 19.30

giovedì 20 dicembre 2012

FirmaDay! Sabato 22 e Domenica 23 Dicembre, Piazza Martiri a Mirano

Grazie a chi è venuto a firmare Domenica scorsa!

Il FirmaDay prosegue sabato 22 e Domenica 23 Dicembre dalle ore 9.30 alle 13 e il pomeriggio dalle 15.30 ale 18.30 in Piazza Martiri a Mirano.
Lo scopo è di raccogliere firme sufficienti a far concorrere il Movimento 5 Stelle alle prossime politiche del 2013. I cittadini che vorranno sottoscrivere le liste di Camera, circoscrizione Veneto 2 e Senato, circoscrizione del Veneto, dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento non scaduto. Per la Camera bisognerà avere compiuto i 18 anni ed essere residenti nella circoscrizione (Veneto 2 si compone delle provincie di Venezia, Treviso e Belluno).
Per sottoscrivere la lista del Senato, bisognerà risiedere in Veneto e avere compiuto i 25 anni.
Ci saranno altri appuntamenti, vi terremo informati. Grazie per venire a firmare e far venire a firmare.

M5S - Mirano

sabato 15 dicembre 2012

FIRMA DAY! Comincia la raccolta firme per le Politiche 2013!

Domani, domenica 16 Dicembre, dalle ore 9.30 alle 13 e il pomeriggio dalle 15.30 ale 18.30 in Piazza Martiri a Mirano  il M5S organizza il primo banchetto per raccogliere le firme allo scopo di poter far concorrere il Movimento 5 Stelle alle prossime politiche del 2013. I cittadini che vorranno sottoscrivere le liste di Camera, circoscrizione Veneto 2 e Senato, circoscrizione del Veneto, dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento non scaduto. Per la Camera bisognerà avere compiuto i 18 anni ed essere residenti nella circoscrizione (Veneto 2 si compone delle provincie di Venezia, Treviso e Belluno).
Per sottoscrivere la lista del Senato, bisognerà risiedere in Veneto e avere compiuto i 25 anni.
Ci saranno altri appuntamenti, vi terremo informati. Grazie per venire a firmare e far venire a firmare.

M5S - Mirano


lunedì 10 dicembre 2012

Convocazione Consiglio Comunale il prossimo Giovedì 13 Dicembre

Il  Consiglio Comunale è convocato  presso la Sala Consiliare – Auditorium “Madre Teresa di Calcutta” nella barchessa di Villa Errera giovedì 13 Dicembre alle ore 18.
Di seguito l'ordine del giorno:

  1. Comunicazioni;
  2. Presa d’atto dei verbali della seduta del 15.11.2012;
  3. Annullamento D.C.C. n. 82 del 28 luglio 2004 - Integrazione deliberazione del C.C. n. 91 del 16.09.2003 avente per oggetto “Criteri di applicazione art. 7 – 3 comma L.R. 24/85”;
  4. Adozione variante all’ultimo comma, punto 7, lett. C, art. 41, delle N.T.A. del vigente Piano Regolatore Generale Territorio Esterno ai sensi della L.R. 61/85 art. 50 comma 4 lett. l);
  5. Adozione variante parziale al vigente Piano Regolare Generale Territorio Esterno per il trasferimento dal Comune di Mira al Comune di Mirano di volume residenziale espropriato per la realizzazione del passante autostradale di Mestre ai sensi dell’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 3417 del 24.03.2005: ditta Teresa Zaramella;
  6. Adozione variante parziale al vigente Piano Regolare Generale Territorio Esterno relativa al Piano di Lottizzazione “D1.3/4 – D1.3/5” ai sensi della L.R. 61/85 art. 50 comma 4 lett. g) e variante alla Zona F2b/29 Area a Servizi urbani – Campo Nomadi ai sensi della L.R. 61/85 art. 50 comma 4 lett. h);
  7. Cessione d’azienda dalla Società Mirano Teatro s.r.l. al Comune di Mirano.
La cittadinanza è caldamente invitata a partecipare.

M5S - Mirano

Commissione Bilancio convocata per oggi, Lunedì 10 Dicembre, ore 17.30

Nella commissione di oggi presso la sala del Comune in Piazza Martiri, secondo piano, si continuerà l'esame degli attti deliberativi riguardante la società MiranoTeatro srl.

M5S - Mirano

Pubblicato il video del Consiglio Comunale del 29 Novembre

Dalla pagina del Comune di Mirano:


http://www.comune.mirano.ve.it/comune/consiglio_comunale_video/esito_videocc29_11_2012.htm

Per chi fosse interessato di seguito il link dove trovare le registrazioni di tutte le sedute del Consiglio Comunale:

http://www.comune.mirano.ve.it/comune/convocazione_indicevideo.htm



M5S - Mirano


martedì 20 novembre 2012

Convocazione Commissione Bilancio Finanze e Personale

Stamattina ci hanno notificato che dopodomani, 22 novembre alle 17.30 è convocata la commissione in oggetto per trattare i seguenti argomenti:
- proposta di delibera di Consiglio Comunale con oggetto "Assestamento Generale del Bilancio di Previsione 2012"
- proposta di delibera di Consiglio Comunale con oggetto " Riconoscimento Debiti fuori Bilancio"
- aggiornamento situazione società Miranoteatro srl
- varie ed eventuali
Ricordiamo che le commissioni sono PUBBLICHE pertanto chiunque può assistervi. Sala  al primo piano del Comune in Piazza Martiri. Se il portone è chiuso suonare il campanello.


Qui la convocazione:

http://www.comune.mirano.ve.it/comune/commissioni/4.pdf




giovedì 15 novembre 2012

Banchetto del M5S Domenica 18 Novembre, Piazza Martiri dalle ore 09.30

Domenica 18 Novembre Dalle ore 09.30 in Piazza Martiri saremo presenti con il consueto banchetto informativo di raccolta di proposte e per accogliere iniziative della cittadinanza.
Siete tutti invitati a farci visita.
M5S - Mirano

sabato 10 novembre 2012

Procedura aperta per la concessione dei tetti comunali per l’installazione di impianti fotovoltaici

Procedura aperta per la concessione dei tetti comunali per l’installazione di impianti fotovoltaici:

Il Comune di Mirano ha indetto una gara pubblica per la concessione delle superfici dei tetti di immobili comunali da utilizzare per l’istallazione di impianti fotovoltaici in esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n.89 del 18 ottobre 2012.
La gara avrà luogo giovedì 15 novembre 2012 alle ore 9.30 presso gli Uffici Tecnici Comunale in via Bastia Fuori 54/56.
Le offerte vanno presentate entro le ore 13.00 di mercoledì 14 novembre 2012 presso il Multisportello comunale sito in via Bastia Fuori 54/56 a Mirano (aperto lunedì, mercoledì, venerdì dalle 8.30 alle 13.00, martedì e giovedì dalle 8.30 alle 17.00).
La gara è stata indetta con celerità per dare subito attuazione alla scelta dell’Amministrazione comunale di concedere i tetti di ventuno edifici comunali (scuole, ex scuole, palestre, bocciodromo e magazzino comunale) per la realizzazione d’impianti fotovoltaici, generatori di energia elettrica pulita. Un primo e significativo intervento per la riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti in linea con gli obiettivi di sostenibilità posti dall’Unione europea entro il 2020.
Un’iniziativa che inoltre garantirà al Comune gli introiti derivanti dai canoni di concessione delle superfici degli edifici e fornirà energia gratuita agli edifici stessi.

Per scaricare i documenti relativi alla gara:

http://www.comune.mirano.ve.it/downloads/downloads.html

giovedì 1 novembre 2012

Interrogazioni ed interpellanza riguardo la gestione dei rifiuti


Martedì 30/10 abbiamo protocollato le seguenti interrogazioni ed interpellanza rguardo alla gestione dei rifiuti che verranno trattate al prossimo consiglio comunale fissato per il 15/11/2012.
Interrogazione: dati effettivi sul sul servizio rifiuti nel Comune di Mirano

20121030-01-rifiuti--interr-informazioni.pdf

Interrogazione: LEGITTIMITÀ DELL'ADDEBITO DELLA T.A.R.S.U. AI CITTADINI ED ALLE AZIENDE MIRANESI PER GLI ANNI 2010- 2011- 2012

20121030-02-rifiuti-interr-tarsu.pdf

Interpellanza: SISTEMA DI ADDEBITO DEL SERVIZIO DI ASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI URBANI PER L 'ANNO 2013 E SEGUENTI


20121030-03-rifiuti-interp-tares.pdf

Movimento 5 Stelle primo nelle preferenze in Sicilia!

Incredibile risultato del M5S in Sicilia.

http://www.beppegrillo.it/2012/10/ex_voto_sicilia.html#commenti

M5S - Mirano

mercoledì 24 ottobre 2012

IL M5S in Piazza Martiri - Domenica 28 Ottobre dalle ore 9.30

Appuntamento Domenica 28 Ottobre in Piazza Martiti dalle ore 9.30. Ci sarà un banchetto con gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Mirano e avrete l'occasione di incontrare i consiglieri comunali "stellati".
Siete tutti invitati a partecipare.

M5S - Mirano

giovedì 11 ottobre 2012

Il gruppo del M5S di Mirano incontra i cittadini - Scuola elementare Silvio Pellico Via Chiesa 26, Campocroce di Mirano, Lunedì 15 Ottobre ore 21.

Gli attivisti di Mirano del Movimento 5 Stelle incontreranno la cittadinanza presso la scuola elementare Silvio Pellico Via Chiesa 26,  Campocroce di Mirano, Lunedì 15 Ottobre ore 21.
Illustreremo quanto fatto fino ad ora in consiglio comunale, risponderemo alle domande poste dalla cittadinanza ed accoglieremo suggerimenti e segnalazioni.
Inoltre chiunque voglia iniziare a collaborare attivamente con il gruppo del M5S di Mirano, in questa serata avrà l'occasione di segnalare la propria disponibilità. Fatevi avanti. C'è bisogno di tutti, sempre.
Abbiamo scelto di incontrare la cittadinanza nelle frazioni (a giugno a Zianigo, ora a Campocroce ed in futuro toccheremo anche le altre) per porre attenzione non solo ai problemi del capoluogo ma anche ai problemi delle frazioni stesse.

Siete TUTTI invitati a partecipare. Spargete la voce.

M5S - Mirano

martedì 9 ottobre 2012

Elezioni Regionali in Sicilia

Le elezioni regionali del 28 Ottobre in Sicilia. Il cambiamento è avviato 21mila eu raccolti  di contributi volontari per il M5S che si presenterà alle elezioni.

http://www.sicilia5stelle.it/2012/10/campagna-elettorale-2-0/

Come contribuire:
http://www.kapipal.com/def8bb27c4874c55b3c9b47d87b8a8f6

M5S- Mirano

Registrazione del consiglio comunale del 27 Settembre

E' online la registrazione del consiglio comunale del 27/09/2012.
http://www.comune.mirano.ve.it/comune/consiglio_comunale_video/convocazione_videocc27_09_2012.htm

domenica 30 settembre 2012

Comunicazione riguardo il Consiglio Comunale del 27 Settembre

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/mirano/2012/09/si-ad-azioni-amministrative-no-a-bufale-mediatiche.html

M5S - Mirano

venerdì 21 settembre 2012

Convocazione della Commissione Consiliare Bilancio, Finanze e Personale.Martedì 25 Settembre ore 18


Presso la sala Giunta del Comune, per lʹesame del seguente o.d.g.:
- proposta di delibera di C.C. con oggetto: Modifica deliberazione del Commissario
Straordinario n. 18 del 4/5/2012 avente ad oggetto “Approvazione aliquote e detrazioni
dell’imposta municipale propria - IMU Anno 2012”
- proposta di C.C. con oggetto “Approvazione del Regolamento Comunale dell’Imposta
municipale propria (IMU);
- proposta di delibera di C.C. ad oggetto: Riequilibrio della gestione di competenza 2012 e
ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi a salvaguardia degli equilibri del
Bilancio, ai sensi dell’art. 193 del D.Lgs. 267/2000”;
- proposta di delibera di C.C. con oggetto: “Riconoscimento di debiti fuori Bilancio”;
- nomina vicepresidente Commissione Bilancio, Finanze e Personale
- Varie ed eventuali

Consiglio comunale del 27 Settembre

IL CONSIGLIO COMUNALE è convocato in seduta pubblica, sessione ordinaria il giorno
Giovedì 27 settembre 2012, alle ore 18.30, presso la sala consiliare "Madre Teresa di Calcutta"
Verrà affrontato il seguente ordine del giorno:
    Interpellanza presentata dai cons.ri Lucio Dalla Costa “Il Popolo della Libertà” e Giampietro Saccon “Lega Nord” relativa a: “Situazione viaria di via Caltressa” – prot.nr. 35050/3.8.2012;
  1. Interpellanza presentata dal Gruppo Consiliare “Movimento cinque Stelle” relativa a: “Recupero di Villa I Maggio (Bianchini) e del parco” – prot.nr. 38706/30.08.2012;
  2. Mozione presentata dal cons. Giovanni Boldrin “Di Pietro- Italia dei Valori” relativa a: “Proposta di gemellaggio” – prot.nr. 37113/20.08.2012;
  3. Nomina del Vice Presidente del consiglio comunale;
  4. Approvazione del regolamento comunale dell’imposta municipale propria (IMU);
  5. Modifica deliberazione del Commissario Straordinario n. 18 del 4.5.2012 avente ad oggetto “Approvazione aliquote e detrazioni dell’imposta municipale propria IMU – anno 2012”;
  6. Riequilibrio della gestione di competenza 2012 e ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi a salvaguardia degli equilibri del bilancio, ai sensi dell’art. 193 del D.Lgs. 267/2000;
  7. Riconoscimento di debiti fuori Bilancio;
  8. Approvazione convenzione per la cooperazione tra gli Enti locali partecipanti compresi nell’ambito territoriale ottimale del servizio idrico integrato “Laguna di Venezia”;
  9. Richiesta di deroga al vincolo ventennale di vendita del volume ad uso artigianale trasferito a seguito dell’esproprio per la realizzazione del Passante di Mestre – ditta NO.GI.SA s.r.l.”

Sul sito del Comune il video del Consiglio del 13 Settembre

Dal sito del Comune di Mirano:

 Il video del Consiglio Comunale del 13 settembre 2012 è pubblicato in questo sito all’indirizzo http://www.comune.mirano.ve.it/comune/convocazione_videocc13_09_2012.htm .

Ripresa e montaggio sono realizzati da Brenta.Tv , che nel suo sito ha pubblicato anche il video della serata informativa Città Metropolitana, Unione dei Comuni. Prospettive ed opportunità per il Miranese, svoltasi il 12 settembre scorso.

Resoconto del Consiglio comunale del 13 settembre

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/mirano/2012/09/consiglio-comunale-del-13-settembre-2012.html

M5S - Mirano

mercoledì 12 settembre 2012

Risposta alla nostra interrogazione: Prelievo ed utilizzo dell'acqua da tutti i corsi idrici presenti nel territorio comunale.


http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/mirano/2012/09/risposta-alla-nostra-interrogazione-prelievo-ed-utilizzo-dellacqua-da-tutti-i-corsi-idrici-presenti.html

M5S - Mirano

venerdì 7 settembre 2012

Incontro sulla Città Metropolitana - Mercoledì 12 Settembre 20.45, Teatro di Villa Belvedere

Città Metropolitana, Unione dei Comuni Prospettive e opportunità per il Miranese
Mercoledì 12 Settembre 2012 - ore 20.45
Teatro di Villa Belvedere - Mirano
Intervengono: Gianni Saonara Centro Studi “Toniolo Ricerche” 
Luciano Gallo Direttore Unione Comuni del Camposampierese con i Sindaci dei Comuni che hanno collaborato all’iniziativa.
Modera: Paolo Tonello ACLI Mirano
I cittadini del Miranese sono invitati a partecipare.

M5S

giovedì 6 settembre 2012

Consiglio Comunale del 13 settembre 2012


IL CONSIGLIO COMUNALE è convocato in seduta pubblica, sessione ordinaria il giorno

Giovedì 13 settembre 2012, alle ore 18.30, presso la sala consiliare "Madre Teresa di Calcutta"

Verrà affrontato
il seguente ordine del giorno:

1. Presa d’atto dei verbali delle sedute del 28.6.2012 e 26.7.2012;
2. Adesione alla Città Metropolitana ai sensi dell’art. 18 del D. Legge n. 95, convertito in Legge n. 135/2012;
3. Presa d’atto “Petizione popolare per la salvaguardia della qualità della vita nella zona Ovest del capoluogo comunale sottoscritta da n. 3.272 cittadini miranesi”;
4. Richiesta di deroga al vincolo ventennale di vendita del volume ad uso agricolo trasferito a seguito dell’esproprio per la realizzazione del Passante di Mestre ditta Alfonso Zorzato;
5. Richiesta trasferimento volume ad uso agricolo abbattuto a seguito dell’esproprio per la realizzazione del passante di Mestre ditta Da Lio Giulietta – Fasolato Dino;
6. Variante Urbanistica ai sensi dell’art. 50 comma 4 lett. B finalizzata alla localizzazione di un sito per un impianto di telefonia mobile in un’area pubblica;
7. Individuazione degli organismi collegiali indispensabili per la realizzazione dei fini istituzionali dell’Ente (art. 96 del T.U. 267/2000):
8. Presa d’atto costituzione Consulte.

http://www.comune.mirano.ve.it/comune/convocazione_cc3.htm

venerdì 31 agosto 2012

Interpellanza per Villa Bianchini

Ieri abbiamo protocollato un'interpellanza riguardo al recupero di villa I Maggio (conosciuta come Villa Bianchini o Villa Angeloni) nella quale chiediamo al'amministrazione di chiarire alcuni punti che ci avete segnalato. A questo link trovate il documento.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/mirano/2012/08/interpellanza-riguardo-al-recupero-di-villa-i-maggio.html


M5S - Mirano

mercoledì 29 agosto 2012

Istruzioni per accedere ai contributi per i libri di testo delle scuole

Avvisiamo che sul sito del comune sono state pubblicate oggi le istruzioni per accedere al contributo regionale per l'acquisto libri di testo per gli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado(medie inferiori e superiori).
http://www.comune.mirano.ve.it/sportello/MostraNotizia.php?tab=news&pag=1&ID=3259

domenica 26 agosto 2012

Espropri per elettrodotto

Il Comune di Mirano ha pubblicato giovedì 23 agosto le planimetrie catastali relative all'avviso di TERNA per asservimento/esproprio per realizzazione elettrodotto http://www.comune.mirano.ve.it/sportello/MostraNotizia.php?tab=news&pag=1&ID=3249

M5S - Mirano

domenica 29 luglio 2012

Un Blog interessante di Informazione alimentare

 Date un'occhiata a questo interessante blog di informazione su cosa mangiamo. Il percorso per prevenire possibili patologie comincia da una corretta alimentazione e prosegue con una costante attività fisica. Questo può essere un modo per alleggerire la spesa sanitaria nazionale..

 http://buonoegiusto.wordpress.com/

M5S - Mirano

martedì 24 luglio 2012

MARTEDI 24 LUGLIO 2012 ORE 20.45 MIRANO, CALLE GHIRARDI

PRATICHE DI PARTECIPAZIONE
TAVOLA ROTONDA
Intervengono
Mariarosa Pavanello
Sindaca del Comune di Mirano
Miriam Baro
Master in analisi delle politiche pubbliche
Roberta Manzi
Portavoce di "ParcoPartecipato –
Processo di partecipazione per la tutela del Graticolato"
Lorenza Cavinato
Architetto, esperta in percorsi di Agenda 21 locale
coordina
Tommaso Politi
Consigliere delegato alle Politiche Partecipative

La cittadinanza è invitata a partecipare.

lunedì 23 luglio 2012

Consiglio comunale giovedì 26 luglio ore 18.30

Giovedì 26 luglio, alle ore 18.30, presso la sala consiliare "Madre Teresa di Calcutta", è convocato il Consiglio Comunale (seduta pubblica, sessione ordinaria).

Verrà affrontato il seguente ordine del giorno:
1) Interpellanza presentata dal Gruppo Consiliare “Movimento cinque stelle” relativa a: “Realizzazione nuova strada fra Via Canaceo e Via Viasana”;
2) Interpellanza presentata dal Cons. Lucio Dalla Costa “Il Popolo della Libertà” relativa la realizzazione della pista ciclabile di Via Scaltenigo;
3) Interpellanza presentata dal Cons. Lucio Dalla Costa “Il Popolo della Libertà” relativa l’applicazione dell’Imposta Municipale Unica (IMU);
4) Interrogazione urgente presentata dalla Cons. Marina Balleello “Il Popolo della Libertà” relativa “il traffico veicolare pesante di Via Luneo”;
5) Interpellanza presentata dal Gruppo Consiliare “Movimento cinque stelle” relativa a: “Intervento di messa in sicurezza e ricomposizione ambientale della ex discarica di Ca’ Perale”;
6) Presentazione delle linee programmatiche da parte della Sindaca;
7) Statuto comunale. Revisione.
8) Regolamento del Consiglio Comunale. Modifiche;
9) Esame proposta per la modifica dell’accordo di Programma SFRM per la realizzazione del parcheggio a Marano di Mira;
10) Modifica indirizzi operativi in attuazione del Piano Casa (L.R. 14/09 e s.m.i. con la L.R. 113/11);
11) Approvazione o.d.g. sulla sanità.

giovedì 19 luglio 2012

Dite la Vostra sulla discarica di Cà Perale

 Di seguito il link che riporta alla pagine de sito del Comune dove si spiega come poter contribuire al progetto della messa in sicurezza della discarica:

http://www.comune.mirano.ve.it/infocitta/MostraNotizia.php?tab=news&pag=1&ID=3229


Ecco un breve estratto:
"Mercoledì 27 giugno 2012 presso la barchessa di villa Errera a Mirano è stato presentato il progetto di realizzazione degli interventi di messa in sicurezza, ripristino e compensazione ambientale della ex discarica di Ca' Perale nel Comune di Mirano.
I cittadini sono invitati a presentare eventuali contributi al progetto.
La documentazione dovrà pervenire entro e non oltre il 30 settembre 2012"

Copiate e incollate la pagina sulla barra degli indirizzi del browser e date il vostro contributo!



M5S - Mirano

lunedì 16 luglio 2012

Convocazione Commissione Affari Generali e Istituzionali - Mercoledì 18 Luglio ore 17.30

Come la precedente commissione, si potrà assistere e l'incontro si terrà al primo piano dell'edificio del vecchio Comune in Piazza Martiri.
Odg:
- Valutazione e discussione Art. 9 del Regolamento
- Figura assimilabili al difensore civico.

M5S - Mirano

Pubblicazione del Bilancio del Movimento 5 Stelle di Mirano

Di seguito il link da copiare e incollare nella barra indirizi del vostro browser, dove poter scaricare il foglio excel con il bilancio semplificato al 30 Giugno. La campagna elettorale è costata circa 1000 Euro, fondi ottenuti dai contributi degli attivisti dei simpatizzanti e di tutti i cittadini che hanno deciso di sostenerci dal punto di vista economico.

IL MOVIMENTO 5 STELLE RIFIUTA I FINANZIAMENTI PUBBLICI


https://dl.dropbox.com/u/92082641/Cassa.xls

M5S - Mirano

Riunione Commissione Urbanistica, Lavori Pubblici, Ambiente - 19 Luglio ore 17.30

Commissione Consiliare Urbanistica, Lavori Pubblici Ambiente del 19 Luglio 2012 ore 17,30, presso il primo piano della vecchia sede del Comune.
Qui trovate la convocazione e l'ordine del giorno:

http://www.comune.mirano.ve.it/comune/commissioni/2.pdf

Restiamo a vostra disposizione e vi ricordiamo che ogni cittadino puo' assistere ai lavori delle commissioni (salvo le riunioni segretate e questa non lo e').

M5S - Mirano

lunedì 9 luglio 2012

4 DOMANDE ai 3 CONSIGLIERI del Movimento 5 Stelle di Mirano

Rif. Riunione in data: 30/05/2012

Il gruppo dei candidati di lista, Movimento 5 Stelle di Mirano, ha chiesto ai 3 consiglieri:

1) Firma dimissioni
in bianco qual'ora no si rispettano le linee guida del movimento?

2) Ogni 6 mesi resoconto alla cittadinanza, la quale valuterà l'operato del consigliere, in caso di una valutazione negativa, si potranno chiedere le dimissioni?


3) Unico
incarico di consigliere per tutta la durata della legislatura?

4) Dimissioni per candidatura alle elezioni nazionali o regionali?


Antonio Milan:


1) Si

2) Si
3) Si
4) No, nessuna intenzione di candidarmi

Martina Pasqualetto:


1) Si

2) Si
3) Si
4) No, nessuna intenzione di candidarmi

Marco Marchiori:


1) No

2) Si
3) No
4) Si, nessuna intenzione di candidarmi

Il Gruppo Movimento 5 Stelle Mirano

venerdì 22 giugno 2012

Opposizione alla terza pista dell'aeroporto

DA Luciano Claut Assessore urbanistica Movimento 5 Stelle Mira:
 
"Qualcuno si ricorderà che il 3 aprile  ci siamo opposti alla costruzione della terza pista dell'aeroporto  Marco Polo.
 
Bene, Enac ci ha risposto con una lettera in cui dichiara che ritira le due tavole grafiche e ogni altro cenno alla terza pista dell'aeroporto dai documenti dei vincoli aeroportuali dell'aeroporto di di Tessera.
Un successo quindi dell'iniziativa.
Ricordo a tutti che abbiamo fatto orgogliosamente opposizione come cittadini attivi del Movimento 5 stelle e come liste civiche del Movimento 5 stelle.
 
Con questa osservazione abbiamo rivelato un pasticcio del Presidente  Save e dei suoi progettisti (One works) che miravano a consolidare maldestramente la terza pista dell'aeroporto di Tessera. Cosa che ha molto infastidito Enac (Ente nazionale Aviazione Civile)  che, a quanto pare, non se ne era accorta.
 
Ciò non toglie che la procedura di autorizzazione dell'ampliamento aeroportuale, che è stata avviata a Roma l'11 ottobre 2011 con un procedimento a parte, non prosegua. Per ora si segnala una bocciatura dalla Commissione nazionale VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) in quanto l'aeroporto insiste su area archeologica tutelata dall'UNESCO.  Vedremo l'evolversi della situazione."
 
Luciano Claut

domenica 17 giugno 2012

Convocazione della Commissione Bilancio - Martedì 19 Giugno ore 17.30

Presso la sala della Giunta del Comune con il seguente Ordine del giorno:
- proposta di delibera di C.C.  per l'approvazione del Rendiconto 2011;
- proposta di delibera di C.C. per il riconoscimento di Debiti Fuori Bilancio;
- proposta di delibera di C.C. per la ratifica deliberazione di G.C. n° 6 del 29/05/2012 avente ad oggetto "Variazione del Bilancio di previsione 2012";
- Varie ed eventuali.

Le commissioni sono, per tematiche come queste, pubbliche, pertanto chi può e lo desideri venga ad assistere alle stesse. L'articolo 14 del Regolamento del Consiglio Comunale intitolato "Funzionamento delle Commissioni permanenti" dice, al comma 8, che "Le sedute delle Commissioni sono pubbliche. Durante la trattazione di questioni concernenti le persone, le sedute sono segrete".

Ne consegue che per l'o.d.g. che verrà discusso martedì la partecipazione alla commissione sarà aperta al pubblico, non è concesso al pubblico di intervenire. Ad intervenire possono essere solo le persone che fanno parte della commissione ed i capigruppo.
M5S - Mirano

giovedì 14 giugno 2012

Composizioni Commissioni

Di seguito come sono composte le 5 Commissioni del Comune di MIrano:


1^ Commissione consiliare
AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI, ATTIVITA’ PRODUTTIVE E TURISMO
(nominata con delib. del C.C n. 7 del 25.05.2012)
MAGGIORANZA
1 Giorgio Babato
2 Tommaso Politi
3 Massimo Coletto
MINORANZA
1 Lucio Dalla Costa
2 Martina Pasqualetto
PRESIDENTE COMMISSIONE
1 Tommaso Politi

2^ Commissione consiliare
Urbanistica, Lavori Pubblici, Ambiente
(nominata con delib. del C.C n. 7 del 25.05.2012)
MAGGIORANZA
1 Giovanni Boldrin
2 Massimo Coletto
3 Luisa Conti
MINORANZA
1 Antonio Milan
2 Lucio Dalla Costa
PRESIDENTE COMMISSIONE
1 Luisa Conti

3^ Commissione consiliare
Sicurezza e Politiche Sociali, Pubblica Istruzione, Cultura e Sport
(nominata con delib. del C.C n. 7 del 25.05.2012)
MAGGIORANZA
1 Gabriele Petrolito
2 Erica Brandolino
3 Luisa Conti
MINORANZA
1 Marina Balleello
2 Martina Pasqualetto
PRESIDENTE COMMISSIONE
1 Gabriele Petrolito

4^ Commissione consiliare
Bilancio, Finanze, Personale
(nominata con delib. del C.C n. 7 del 25.05.2012)
MAGGIORANZA
1 Fiorenzo Rosteghin
2 Giorgio Babato
3 Dora Bovo
MINORANZA
1 Marco Marchiori
2 Giampietro Saccon
PRESIDENTE COMMISSIONE
1 Giorgio Babato

5^ Commissione consiliare
Controllo e garanzia
(nominata con delib. del C.C n. 7 del 25.05.2012)
MAGGIORANZA MINORANZA
1 Erica Brandolino
2 Luisa Conti
3 Tommaso Politi
1 Marco Marchiori
2 Giampietro Saccon
PRESIDENTE COMMISSIONE
1 Marco Marchiori

 Di seguito la commissione che si occupa delle nomine degli addetti ai seggi in caso di elezioni:

Commissione Elettorale Comunale
(nominata con delib. del C.C n. 5 del 25.05.2012)
MAGGIORANZA
1 Fiorenzo Rosteghin
2 Luisa Conti
MAGGIORANZA SUPPLENTI
1 Giovanni Boldrin
2 Giorgio Babato
MINORANZA
1 Lucio Dalla Costa
MINORANZA SUPPLENTI
1 Giampietro Saccon
PRESIDENTE COMMISSIONE
1 Maria Rosa Pavanello Sindaca

venerdì 1 giugno 2012

Presentazione libro di Serge Latouche - Palaplip 4 giugno 2012

Lunedì 4 giugno presso il Palaplip di Via San Donà 195 a Mestre dalle ore 18.30 con buffet a pagamento e dopo cena per tutti Serge Latouche sarà ospite del Comune di Venezia, invitato da Gianfranco Bettin d'intesa con Paolo Cacciari per presentare il suo ultimo libro " Per un'abbondanza Frugale ".
Chi è Serge Latouche:
http://it.wikipedia.org/wiki/Serge_Latouche

domenica 27 maggio 2012

Incontro con i cittadini di Martedì 29 Maggio ore 21 - Remind

Chiunque voglia darci un supporto di qualsiasi genere o solamente conoscerci è invitato a partecipare al'incontro con i nuovi consiglieri del M5S di Mirano  che si terrà presso la casa della Gioventù Via Scortegara 175 a Zianigo, fianco scuola Alfieri martedì 29 Maggio ore 21. Per ulteriori informazioni rispondete utilizzando l'icona alla fine di questo "post" o scrivete a m5s.gruppomiranese@gmail.com

mercoledì 23 maggio 2012

Consiglio Comunale - Ordine del giorno

Il Consiglio Comunale di Mirano è stato convocato in seduta pubblica - sessione ordinaria presso la Sala Consiliare - Auditorium“Madre Teresa di Calcutta” nella barchessa di Villa Errera venerdì 25 maggio 2012 alle ore 18.30 per la trattazione del seguente ordine del giorno:

- Esame delle condizioni di eleggibilità e di incompatibilità degli eletti alla carica di Sindaco e di Consigliere Comunale;
- Giuramento del Sindaco;
- Nomina del Presidente del Consiglio Comunale;
- Comunicazioni del Sindaco sulla nomina della Giunta Comunale;
- Nomina della Commissione Elettorale comunale;
- Modifica del Regolamento del Consiglio Comunale;
- Nomina Commissioni Consiliari permanenti.


http://www.comune.mirano.ve.it/comune/convocazione_cc3.htm

Convocazione nuovo consiglio comunale

Venerdì 25 Maggio ore 18.30 presso la sala Consiliare è convocato per la prima volta il nuovo consiglio comunale di Mirano.

M5S - Mirano

martedì 22 maggio 2012

Parma! MIRA! Comacchio! Sarego!

Siamo felici che il vento cominci a cambiare. In bocca al lupo e buon lavoro ai nuovi sindaci a 5 Stelle di Mira (VE), Comacchio(FE), Sarego (VI) già al primo turno e, non ultimo, Parma il primo capoluogo di provincia conquistato dagli "stellati".

M5S - Mirano

domenica 20 maggio 2012

Brindisi

Siamo vicini al dolore delle famiglie di Brindisi. Non e' dato sapere se sia
strage organizzata, mafiosa, politica, strategia della tensione o gesto di un
folle, quel che sappiamo e' che va opposta tutta la forza umana possibile
contro atti tanto terribili. E non parliamo di forza solo dello Stato, parliamo
di forza culturale, di volonta' a non farsi piegare dalla paura. Queste azioni
da vigliacchi non faranno altro che accellerare l'avvicinamento alla normale
convivenza civile e tollerante delle persone. Il cambiamento e' in noi, parte
da noi.

giovedì 17 maggio 2012

Incontro con i cittadini - Martedì 29 maggio ore 21

Chiunque voglia darci un supporto di qualsiasi genere o solamente conoscerci è invitato a partecipare al'incontro con i nuovi consiglieri del M5S di Mirano  che si terrà presso la casa della Gioventù Via Scortegara 175 a Zianigo, fianco scuola Alfieri martedì 29 Maggio ore 21. Per ulteriori informazioni rispondete utilizzando l'icona alla fine di questo "post" o scrivete a m5s.gruppomiranese@gmail.com


Movimento 5 Stelle - Mirano

lunedì 14 maggio 2012

Beppe Grillo a Mira Giovedì 17 Maggio ore 21

Beppe Grillo a Mira, P.zza S.Nicolò Giovedì 17 Maggio ore 21 presenta la giunta del Movimento 5 Stelle che concorre al ballottaggio del 20 e 21 maggio! Andiamo a supportare i ragazzi che ne hanno bisogno!

M5S - Mirano

Dal Blog Di Grillo - Occupy Parma!

"Parma è la nostra piccola Stalingrado. Se in questa città diventerà portavoce sindaco una persona per bene, un cittadino disinteressato che da bambino sognava di cambiare in meglio il mondo, come Federico Pizzarotti, allora tutto è possibile in questo disgraziato Paese. La democrazia diretta potrà affermarsi in ogni Comune italiano e nelle Istituzioni.
Parma Caput Mundi. Sembra che, per qualche coincidenza astrale, stia avvenendo tutto in questi giorni in questa bella e orgogliosa città. La conclusione del processo Parmalat, il più grande crack finanziario europeo, con Calisto Tanzi ridotto a una larva, e il tentato e misterioso suicidio di Bernardo Provenzano in carcere. Entrambi simboli del tramonto della Seconda Repubblica e dei suoi collegamenti con la mafia e l'economia. "Per arrivare all'alba non c'è altra via che la notte". Questa notte, durata decenni, sta finendo. Parma, città della fine e di un nuovo inizio.
Parma è una città indebitata, con un grave dissesto economico. Il MoVimento 5 Stelle è un salto nell'ignoto, nel domani. Gli altri sono la continuità con il passato, la certezza del suicidio assistito. Vincenzo Bernazzoli, il candidato del Pdmenoelle è presidente della Provincia di Parma (ma le province non dovrebbero essere abolite?) in carica (così se perde conserva il posto di lavoro) e sostenitore dell'inceneritore (che causa neoplasie), ha spiegato che il futuro di Parma è nel maggiore indebitamento bancario e che (nessuna paura) i suoi uomini sanno come trattare con i banchieri. "Le banche hanno smesso di fare cessione di credito nei confronti di Comune e partecipate. Non danno più soldi per paura che il Comune sia insolvente... Senza liquidità non si possono pagare i fornitori e già a giugno, molte cose rischiano di saltare. E potrebbero saltare anche stipendi: insomma, Parma è sull’orlo del baratro, è bene che si sappia. Per uscire da tutto ciò è necessario convincere le banche a fare un prestito ponte per permettere di superare il rischio collasso. E per chiedere i soldi noi abbiamo e persone capaci, persone della società civile... competenti e in grado di trattare con le banche”. Non ne dubito. Banche e partiti sono gemelli siamesi.
Venerdì 18 alle ore 21 nel Piazzale della Pace la lista del MoVimento 5 Stelle chiuderà la campagna elettorale a Parma, io ci sarò per una breve introduzione, ma saranno loro, le loro proposte che dovrete ascoltare. Se li votate, votate voi stessi. Però chiunque li voti deve mettere in gioco qualcosa, partecipare al miglioramento della sua città. Il tempo della della delega in bianco ai partiti è finito. E' iniziato quello della partecipazione.
Se si può fare qui, si può fare ovunque
Sta a te, Parma... Parma..."

 Segui  "Occupy Parma" su Twitter:

https://twitter.com/#!/search/%23OccupyParma

M5S - Mirano

martedì 8 maggio 2012

Risultati

Dal sito del Comune di Mirano:

http://www.halleysac.it/c027024/el/elettorale.php

I 16 consiglieri saranno suddivisi come segue: 10 al centrosinistra vincitore al primo turno, 3 al M5S, 2 al PDl e 1 alla Lega.

Grazie! Il Movimento 5 Stelle a Mirano ottiene 3 consiglieri!!

Grazie a tutti quelli che hanno deciso di darci fiducia! Oggi durante lo scrutinio le altre liste definivano i vostri voti dati a noi come "voti di protesta", a me piace considerarli "voti di speranza"! Ora non crediate di aver terminato il vostro compito facendo la croce sul simbolo: perché possiamo realmente rappresentarvi al meglio, dovrete essere cittadini attivi pronti a consigliarci, ad aiutarci e a vigilare su quanto faremo. Metteremo a disposizione i mezzi. Ora si Comincia!

martedì 1 maggio 2012

Pubblicità Comparativa


Demagogia, populismo, qualunquismo, ANTIPOLITICA
?
Alcuni problemi di Mirano
PDL, PD-L, LEGA...
...l'usato sicuro
Il MoVimento
Veneto City: mostro di 1,2 milioni di metri quadrati ai confini di Mirano, spostamento dei servizi pubblici e distruzione del piccolo commercio, nessuna reale prospettiva o vantaggio per la città.
Alcuni partiti, che oggi si dicono contrari, hanno avvallato il progetto in altri livelli di governo o nel passato, altri dicono di contrastarlo ma sono già pronti a “trattare” senza “intestardirsi” (Saccon 24.4.12)
Siamo testardi e ostinati: fermeremo il progetto.
Teatro di Mirano: 5 milioni di debiti e 200 mila euro di perdita operativa annua.
Il PDL accusa il PD per l'investimento, il PD accusa il PDL di averlo gestito male (Balleello, Pavanello, 20/4/2012).
Abbiamo proposto una pubblica sottoscrizione con azionariato popolare.
IMU
Il PDL propone di tenerla all'aliquota minima finanziando il minor gettito con cessione di patrimonio comunale(Balleello, 26/4/2012!!). Il PD propone un mix di IMU e imposte dirette.
Noi, che non abbiamo niente a che fare con le due maggioranze di governo che l'hanno introdotta, terremo l'imposta al minimo possibile e ci impegnamo a ridurre la spesa corrente.
Viabilità: i comitati chiedono di fermarsi con le strade e gli industriali chiedono una deroga per i mezzi pesanti diretti a Mirano.
PDL darà la deroga “fino alla camionabile” (Balleello, 26/4/2012), PD e LEGA... non si capisce, ma forse...
Nessuna deroga, nessuna soluzione provvisoria: risposte subito. Abbiamo chiesto ad industriali, commercianti e comitati  di aiutarci a fare rispettare gli accordi con regione e comuni e riprendere il controllo del territorio.
Funzionamento della struttura comunale e conflitti di interesse
PD, PDL, UDC, LEGA &c hanno in lista persone in potenziale conflitto di interesse (professioni ed incarichi professionali) con la città di Mirano.
Noi abbiamo scritto sul programma che combatteremo i conflitti di interesse, e lo faremo.
Rifiuti: come li raccogliamo? Dove li mettiamo?
PD, PDL propongono, anche per il centro delle “isole ecologiche”, interrate e non o “piattaforme” (Pavanello, Balleello, 11/4/2012)
Noi proponiamo la raccolta porta a porta in tutto il territorio comunale, la soluzione che minimizza il costo toale dei rifiuti.


Confronto fra i candidati

L'ultimo confronto fra i candidati sindaco di Mirano avrà luogo nella sala teatro di Villa Belvedere a Mirano domani Mercoledì 2 Maggio dalle ore 20.30. L'incontro è organizzato da Legambiente.

sabato 28 aprile 2012

Appuntamenti

Per domani, domenica 29 Aprile, lunedì 30 e Martedì 1 maggio abbiamo organizzato un banchetto dalle ore 10 solo in Piazza Martiri.

M5S - Mirano

venerdì 27 aprile 2012

Ringraziamenti e Aggiornamento appuntamenti

Grazie a chi è intervenuto e ci ha sostenuto anche economicamente martedì sera in piazza con Beppe Grillo. Sono stati raccolti 425,50 eu di offerte su base volontaria  e questo ci darà una grossa mano per affrontare le inevitabili spese necessarie ad affrontare una campagna elettorale, ma vedrete che sapremo essere morigerati..a breve pubblicheremo un bilancio ufficiale.

Appuntamenti: questa sera, Venerd' 27 Aprile, dalle ore 20.30 incontro con i professionisti della zona per affrontare il progetto "Salviamo il teatro", Scuole Petrarca di Via Battisti.

Domenica 29 Aprile dalle 9.30 Banchetti in Piazza Martiri, a Campocroce e Vetrego (disponibilità di attivisti permettendo). Chi vuol dare una mano è sempre ben accetto. Scrivete a m5s.gruppomiranese@gmail.com. twitter: mirano5stelle o cell. 3287522963

Lunedì 30 aprile dalle 9.30 Banchetto in Piazza Martiri

Martedì 1 Maggio dalle 9.30 banchetto in Piazza Martiri e Ballò-

M5S - Mirano

domenica 22 aprile 2012

Appuntamenti della settimana

Lunedì 23 Aprile dalle 9.30 banchetto in Piazza Martiri

Martedì 24 Aprile dalle 19 - BEPPE GRILLO presenta la lista del M5S di Mirano. Piazza Martiri.

Giovedì 26 Aprile ore 18 incontro con Confindustria 
                            ore 20.30 presso barchessa del villaggio solidale (Villa Murialdo) Via Miranese  incontro             con i candidati sindaco organizzato dalla Consulta di volontariato "Assistenza e Sanità"

Domenica  29 Aprile banchetto a Vetrego e Piazza Martiri dalle ore 9.30

domenica 15 aprile 2012

Banchetti di oggi annullati

Causa maltempo siamo stati costretti ad annullare gli appuntamenti di stamattina. Vi aspettiamo domani a Zianigo dalle 20.30 scuola "Alfieri"

M5S - Mirano

sabato 14 aprile 2012

Appuntamenti con il M5S

Di seguito gli incontri previsti con la cittadinanza di Mirano e delle frazioni:

- Domenica 15 Aprile dalle 9.30 alle 12.30 (tempo permettendo) banchetto a Ballò e Campocroce

- Lunedì 16 Aprile ore 20.30 a Zianigo presso la Scuola Elementare "Alfieri" incontro con il pubblico.

- Martedì 17 Aprile ore 20.30 a Campocroce presso la Scuola Elementare "S.Pellico" incontro con il pubblico.

- Mercoledì 18 Aprile ore 20.30 a Ballò presso la Scuola Elementare "Manzoni" incontro con il pubblico.

- Venerdì 20 Aprile ore 20.30 presso il Teatro di Villa Belvedere incontro con il pubblico di tutti i candidati     Sindaco organizzato dal comitato di quartiere Ovest.

- Sabato 21 Aprile ore 15.30 incontro con Italia Nostra in luogo da definire. Sabato sera dalle ore 20 Banchetto in Piazza Martiri.

- Domenica 22 Aprile dalle ore 9.30 banchetto a Zianigo e Scaltenigo.

Restate in contatto con noi per gli appuntamenti previsti nelle settimane successive.

M5S- Mirano

Risposta pubblica al sig. Emilio Frasson sulla “bretella” di via Battisti


Caro Emilio,
Ci permettiamo di darti del “tu”, visto che da un po’ di tempo abbiamo avuto modo di incontrarci e
dibattere ai nostri “banchetti”.
Hai recentemente pubblicato un commento sulla “bretella” che dovrebbe unire via Battisti a via Parauro,
chiedendo ai candidati sindaci che si schierino.
La tua posizione favorevole si articola in quattro passaggi argomentativi:
1) Le ragioni dei comitati contro la bretella sono ridotte al NIMBY (“non nel mio cortile”)
2) L’aumento del traffico è indotto dall’accesso autostradale in via Porara.
3) Una completa circonvallazione di Mirano riduce la percorrenza
4) La bretella consentirebbe una migliore accessibilità all’ospedale valorizzando la struttura sanitaria.
Nel darti la nostra risposta desideriamo ripercorrere i passaggi per evidenziare i punti di accordo e i punti
di divergenza.
Il NIMBY contro il FARE?
Sembra un po’ semplicistico dire che chi si oppone alla bretella lo fa per un semplice interesse individuale
o privato, sulla base del fatto che alcuni cittadini sarebbero “incisi” maggiormente rispetto ad altri.
E’ vero che incidere in interessi di gruppi di cittadini può causare una loro reazione, ma non è ugualmente
vero che ogni proposta, per il solo fatto che suscita delle reazioni sia automaticamente da giudicarsi
idonea a soddisfare un interesse pubblico: ciò va verificato.
Ne sappiamo qualcosa noi miranesi (e tu in particolare), che abbiamo dovuto subire un passante fatto
male: il fatto che alcuni cittadini o alcune comunità siano maggiormente incisi da un’opera pubblica
decisa da altri non è affatto una garanzia che quell’opera sia giusta e/o profittevole per la comunità più
ampia.
Sono dunque due i tests (non uno) che un’opera pubblica deve superare:
a) che sia davvero efficace ed appropriata;
b) che l’eventuale “sacrificio” dei pochi sia, oltre che legittimo, non esagerato rispetto ai vantaggi.
Non dobbiamo quindi contrapporre retorica a retorica ma, valutare ragioni dei comitati e dei cittadini
contrari e favorevoli alla bretella, e questo noi intendiamo fare, prendendo in seria considerazione le tue
argomentazioni.
L’aumento del traffico indotto dall’accesso autostradale in via Porara
Questo è possibile, ma non sembra affatto un argomento decisivo a favore della bretella.
L’affermazione secondo cui un accesso autostradale al limite del territorio comunale induce maggior
traffico all’interno del comune è probabilmente vera ma ciò non vuol dire che fare una nuova opera
pubblica riduca automaticamente il traffico di attraversamento.
Ciò dipende da tutti gli effetti di una nuova strada, non solo dalla riduzione della distanza da percorrere.
In termini tecnici possiamo dire che la costruzione di un’infrastruttura di trasporto induce una domanda
di trasporto, quindi congestione: se questo vale per il casello autostradale in via Porara perché
non dovrebbe valere per una nuova bretella in via Battisti?
La completa circonvallazione riduce la percorrenza
In termini di percorrenza una circonvallazione può ridurre la distanza totale percorsa.
Tuttavia nella valutazione dei possibili effetti di una nuova strada vanno valutati sia gli
effetti “decongestionanti” sia quelli “congestionanti”, dati dal traffico indotto dall’esistenza della nuova
infrastruttura.
Se Mirano ed i comuni limitrofi avessero “limiti” ben definiti e flussi di traffico “intercomunali” molto
ben “distinti” da quelli “intracomunali” sarebbe piuttosto agevole sia disegnare una circonvallazione, che
farla funzionare.
Oggi Mirano è interessata sia, ai suoi limiti, dal fenomeno dello “sprawl”, cioè dalla città diffusa, sia da
disordine e squilibri al centro.
In queste condizioni non basta proporre una racchetta: si aprirebbe il dibattito sulle sue dimensioni
(alcuni preferirebbero una racchettina, altri un racchettone, visto che la città in quarant’anni è cresciuta):
e questo dibattito ci farebbe capire che probabilmente la realtà è cambiata, e che la priorità, rispetto alla
realizzazione di nuove infrastrutture, è quella di riordinare e risistemare l’esistente, passando
dal disordine ad una programmazione ordinata ed armonica, che bilanci le esigenze di
residenza, commercio, produzione e servizi.
Arrivare prima all’ospedale
Sicuramente l’esempio di un paziente bisognoso di cure urgenti che deve arrivare in ospedale fa un certo
effetto, ognuno di noi prima o poi potrebbe aver bisogno di giungere all’ospedale al più presto.
Se questo è il problema è tutto da vedere se la soluzione al problema sarebbe la sola esistenza di
infrastrutture stradali: una nuova strada potrebbe essere sottoutilizzata nelle ore di “magra”, quindi uno
spreco in termini economici, o congestionata nelle ore di punta, quindi inutile o controproducente.
L’interesse di chi deve arrivare in ospedale è per l’affidabilità della rete stradale, non per la sua semplice
esistenza.
Cosa ci fa pensare che la semplice realizzazione di una nuova strada non generi di per sè nuova
congestione?
Da questo punto di vista, pur nella consapevolezza che la situazione attuale non è quella ottimale, non è
detto che la posizione dell’ospedale, ai limiti di un’area relativamente poco urbanizzata, giochi a sfavore
dello stesso ospedale: per risolvere questo problema noi crediamo sia prioritario dotare Mirano di una
rete stradale sicura ed affidabile, e non solo astrattamente capace.
In conclusione
Ci dispiace, ma pur dopo aver valutato approfonditamente i tuoi argomenti dobbiamo ribadire che siamo
contro la bretella in via Battisti. Le scelte che vediamo prioritarie per il nostro Comune, già scritte in
alcuni punti qualificanti del nostro programma sono:
- la riqualificazione del centro, con politiche di progressiva separazione fra pedoni ed automobilisti e
l’istituzione di zone 30 residenziali;
- una pianificazione urbanistica corretta e partecipata, che consenta di riordinare i flussi di traffico
all’interno della città e di evitare il traffico di attraversamento;
- nessuna nuova strada;
- il completamento della rete delle piste ciclabili ed una politica di radicale ripensamento dei servizi di
trasporto pubblico a Mirano.
Martina Pasqualetto e la lista del Movimento 5 stelle

domenica 8 aprile 2012

Banchetto a Pasquetta

Grazie a chi ha sottoscritto la nostra lista. Alle elezioni di Mirano il prossimo Maggio ci sarà anche il M5S!

Lunedi' 9 aprile 2012 dalle 9.30 alle 12.30 vi aspettiamo in Piazza Martiri della Liberta' a Mirano per presentarci ed illustrarvi il nostro programma (che trovate anche qui: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/mirano/programma.html).

martedì 3 aprile 2012

PROGRAMMA MOVIMENTO 5 STELLE MIRANO

Premessa
Grazie al contributo dei miranesi, che ci hanno sostenuto firmando per la nostra lista civica, il Movimento 5 Stelle parteciperà per la prima volta alle amministrative, che si terranno a Mirano il 6 e 7 maggio 2012. E' stato un percorso  impegnativo che ha portato alla creazione di un gruppo di attivisti del Movimento nel nostro Comune e che ha visto l'impegno di tutti per dar vita ad un progetto che, nei nostri intenti, deve contribuire ad un cambiamento della politica e della concezione che tradizionalmente si è avuto di essa.

Noi siamo cittadini attivi, non politici di professione, animati dalla voglia di creare una coscienza collettiva sull'importanza che ha la partecipazione attiva di ogni cittadino nella gestione della cosa pubblica (democrazia partecipata).
Questo programma, frutto di un confronto con i cittadini di Mirano, è maturato nel corso di una lunga serie di incontri con la cittadinanza, realizzati con banchetti itineranti nelle varie piazze del Comune  e frazioni, a partire dall'autunno scorso, e riunioni con comitati di cittadini e studenti. E' così che, secondo noi, Mirano deve essere amministrata: partendo dal dialogo con i cittadini.
E' doveroso ringraziare con questa premessa, tutti coloro che hanno creduto in noi, che hanno partecipato alle nostre riunioni incoraggiandoci, aiutandoci (anche con critiche costruttive) a portare avanti questo progetto di cambiamento che vuole coinvolgere l'intera cittadinanza di Mirano.

La nostra politica
Siamo per la politica come impegno: i rappresentanti del Movimento si impegnano a condividere la propria linea con chi li ha eletti.
Siamo contro questo sistema di partiti: questi partiti, così strutturati e gestiti, non possono più rappresentare i cittadini.
Rifiutiamo i finanziamenti alla politica: il Movimento 5 Stelle RIFIUTA e CONTRASTA i finanziamenti pubblici ai partiti.

Le cinque stelle

Acqua
L'acqua è un patrimonio della comunità da preservare. Il quantitativo d'acqua disponibile è commisurato alla possibilità della risorsa di rigenerarsi: l'utilizzo a scopo potabile è prioritario rispetto ad altri usi e va garantito.
Pertanto è necessario ostacolarne la privatizzazione, che avrebbe come scopo principale l'interesse economico ed il profitto di pochi a danno dei cittadini.
Essendo l'acqua una risorsa preziosa ed insostituibile, risulta indispensabile avviare le iniziative di seguito elencate:
• Riconoscere nel nostro statuto comunale il diritto all'acqua pubblica come diritto universale dell'uomo;
• Monitoraggio delle perdite della rete idrica dell'acquedotto al fine di eseguire interventi mirati per eliminarle;
• Iniziative di promozione e sensibilizzazione sul risparmio e tutela dell'acqua e informazione dei cittadini sul sistema di gestione idrico integrato (Acquedotto e depurazione scarichi);
• Sostituzione delle acque minerali in bottiglia con l'acqua dell'acquedotto (potabile) in edifici pubblici, scuole, etc.;
• Installazione/riattivazione di fontane pubbliche dotandole di interruttori flusso a pulsante;
• Inserimento nel regolamento edilizio comunale, per le nuove costruzioni e le ristrutturazioni totali, dell'obbligo di installazione di impianti duali per il riutilizzo di acque chiare ed acqua piovana per l'irrigazione e gli scarichi dei wc e di cassette wc con doppio flusso; Valutazione del rischio idraulico del territorio ed adozione di iniziative volte alla tutela delle acque superficiali;
• Tutela e valorizzazione dei corsi d'acqua e canali esistenti.

Energia
Al fine di ottenere una progressiva riduzione dei  consumi di energia, e quindi un minor inquinamento ambientale e una migliore qualità della vita, intendiamo attivarci per ridurre gli sprechi e gli usi inefficienti dell'energia, promuovendo ed incentivando l'autosufficienza energetica del parco edilizio esistente.
All'interno del Piano Regolatore Generale del Comune chiederemo l'istituzione di un “Piano Energetico Comunale” con lo scopo di monitorare i consumi energetici comunali e di promuovere l'utilizzo delle energie rinnovabili ed ecologiche.
Il nostro Movimento si impegna a fare informazione, formazione e supporto in merito a:
1) Autoproduzione energetica;
2) Cultura del risparmio energetico;
3) Piani per il risparmio energetico, volti a limitare gli sprechi in immobili pubblici e privati;
4) Collaborazioni con università ed istituti tecnici per studiare e valutare le nuove tecnologie presenti sul mercato per il risparmio e la produzione energetica rinnovabile.

Ci impegneremo, inoltre, a:
• Redigere il censimento degli edifici e delle utenze di proprietà del Comune, con le relative caratteristiche di efficienza energetica;
• Individuare, laddove possibile, opportunità, indicazioni, strategie o urgenze per la gestione razionale dei consumi energetici delle utenze comunali;
• Applicare rigorosamente la normativa prevista dai decreti sui certificati di efficienza energetica, anche in considerazione dell'incentivazione alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili;
• Edifici "passivi": estendere la possibilità di riversare in rete e di vendere l'energia elettrica, anche agli impianti di micro-cogenerazione di taglia inferiore ai 20 kW;
• Efficienza energetica: massimo incremento del rendimento energetico di macchine e processi produttivi di qualsiasi genere e specie;
• Risparmiare energia anche nell'ambito della pubblica illuminazione, adottando lampioni e gruppi semaforici a led e dispositivi per la riduzione del livello di illuminazione in funzione della densità di traffico;
• Promuovere cooperative solari e cooperative “esco” (energy saving company) con proprietà diffusa, per facilitare interventi su complessi edilizi ed edifici pubblici a vantaggio dei cittadini.

Rifiuti
Nel Comune di Mirano il servizio di raccolta dei rifiuti gestito da Veritas è di tipo stradale ed utilizza cassonetti e campane differenziate a seconda dei materiali. In alcune zone i cassonetti sono chiusi da una calotta che si apre solo con tessera nominativa, consegnata a ciascun utente. La raccolta differenziata nel territorio comunale di Mirano è arrivata nel 2010 al 47,33%.
Per ridurre la dipendenza da inquinanti discariche ed inceneritori occorre rivedere la gestione dei rifiuti a livello comunale e cercare di ridurne la quantità prodotta. Sarà necessario avviare le iniziative di seguito elencate:
• Graduale passaggio al sistema di raccolta porta a porta con applicazione della tariffa puntuale, che permetterà di pagare in funzione della quantità di rifiuti indifferenziati prodotti premiando così i cittadini virtuosi;
• Incentivazione della vendita e distribuzione di prodotti sfusi alla spina per ridurre la quantità di     imballaggi inutili;
• Promozione di detersivi a basso impatto ambientale derivanti da materie prime naturali;
• Incentivazione al riuso ed allo scambio di abiti e giocattoli ancora utilizzabili ed in buone condizioni;
• Iniziative di educazione ambientale nelle scuole e raccolta differenziata nelle strutture pubbliche;
• Riduzione dell'utilizzo di carta tramite la dematerializzazione delle pratiche e dei documenti negli uffici incentivando i supporti digitali;
• Ammodernamento dell'ecocentro esistente e sviluppo di sistemi per l'ottimizzazione del recupero dei materiali riciclati ed il riutilizzo degli scarti non riciclabili sul modello dell'ecocentro di Vedelago (TV);
 Iniziare il processo verso rifiuti ZERO già intrapreso da Capannori (LU);
• In occasione di sagre, feste e grandi eventi sarà necessario differenziare tutti gli scarti prodotti dalla sagra e dai partecipanti, ridurre la produzione di rifiuti e di imballaggi anche attraverso l'utilizzo di stoviglie, posate e bicchieri riutilizzabili o in materiale compostabile;
• Eliminazione della plastica dalle mense.

Mobilità
Il Comune di Mirano, nonostante sia sede di distretto scolastico e di ospedale, è in una situazione particolarmente critica in fatto di mobilità.
ACTV, l'azienda concessionaria dei trasporti pubblici, nonostante il grande numero di utenti e studenti non ha nemmeno ritenuto di aprire una biglietteria all'interno del Comune.
L'unica stazione ferroviaria presente nel territorio comunale rischia di essere tolta per privilegiare gli interessi e gli investimenti legati al progetto “Veneto City”.
E' insufficiente il servizio di navetta per la stazione ferroviaria mentre è pressoché impossibile raggiungere l'aeroporto con i mezzi pubblici.
Nonostante se ne parli da oltre vent'anni, non è stata realizzata l'intermodalità tra ferrovia e trasporto su gomma.
E' dunque urgente riprendere in mano, con competenza e decisione, la questione dei trasporti esigendo una discontinuità nella gestione degli stessi, discontinuità che nessuna delle forze politiche, a vario titolo corresponsabili di questa situazione, può garantire;
• Prenderemo posizione nei confronti di Regione e Provincia per l'attuazione del Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale, e contro qualsiasi altro progetto costoso, faraonico e slegato dai bisogni e dagli interessi della comunità (c.d. “grandi opere”);
• Siamo per il completo ridisegno delle linee di trasporto pubblico e delle modalità di finanziamento: le linee di trasporto dovranno essere disegnate sulla domanda degli utenti e la remunerazione dovrà essere in base ai passeggeri trasportati;
• L'opera pubblica prioritaria per migliorare la mobilità è il completamento delle piste ciclabili del miranese;
• Difenderemo, in particolare, la stazione ferroviaria di Ballò e, più in generale, tutte le altre stazioni presenti nel miranese, sia come infrastrutture sia in termini di servizi all'utenza (biglietterie, stazioni etc.)

Connettività
Il contributo che i nuovi mezzi di comunicazione danno allo sviluppo della collettività è diventato importante al punto che è indispensabile permetterne e favorirne l'accesso a tutti.
Internet può essere usato per informarsi, per scambiare opinioni, per garantire trasparenza, per sviluppare il proprio senso critico, per creare comunità, per arricchire la propria cultura.
• La connettività è sviluppo: lavoro; promuove i servizi e le produzioni locali; il turismo; la democrazia. I Comuni a Cinque Stelle sono Comuni connessi.
• I Comuni devono considerare la copertura della Rete allo stesso livello della rete idrica.
• L'accesso ad internet ad alta velocità deve essere presente in tutto il territorio comunale e, dove possibile, a cominciare dagli edifici pubblici, gratuito.
• E' attraverso internet che si può attuare, a costi contenuti, una democrazia partecipata cominciando, ad esempio, con la creazione di un forum in cui tutti possano scrivere nel sito del comune.

Trasparenza, Partecipazione, Struttura Comunale
Vogliamo che i cittadini partecipino attivamente alle decisioni attraverso
• Consultazione popolare: referendum per abrogare, modificare o proporre norme dello Statuto     e dei     regolamenti comunali.
• Efficaci procedure di consultazione per materie quali il territorio, la viabilità e le spese         discrezionali     di importo rilevante; la procedura dovrà sempre comprendere l'opzione di non         eseguire l'opera o sostenere la spesa.
• Spot-cittadini: uno spazio in Consiglio Comunale per ascoltare i cittadini.
• Ogni cittadino deve essere messo nelle condizioni di poter comprendere il bilancio comunale e     di influire nelle decisioni economico finanziarie.

Vogliamo che ritorni la fiducia fra politici, cittadini e struttura comunale
• Introdurremo regole per contrastare i conflitti di interesse all'interno dell'amministrazione.
• Siamo contrari alla figura del Direttore Generale.
• Favoriremo in ogni modo un impegno esclusivo dei funzionari e dirigenti a favore del Comune.
• Introdurremo pratiche di flessibilità ed efficienza nelle posizioni dirigenziali.
• Le sedute del Consiglio Comunale saranno filmabili e disponibili in internet.

Vogliamo un Comune trasparente ed aperto
• L'amministrazione deve assicurare ai cittadini l'accesso ai dati (Opengov).
• I documenti dell'amministrazione devono essere resi disponibili in formati leggibili ed         interoperabili     (Opendocs).
• Le applicazioni informatiche dell'amministrazione devono essere libere (utilizzabili, distribuibili,     migliorabili, apprendibili) senza pagamento obbligatorio di licenze. (Open Source).

Regolare i rapporti fra Comune ed altri Enti
La concertazione con qualsiasi ente va completamente rivista rispetto a quanto accaduto di         recente.
Per qualsiasi questione il dialogo deve avvenire:
- per materie e con obiettivi definiti;
- identificando e spiegando ai cittadini quale interesse pubblico si persegue prima ancora di         iniziare una trattativa;
- non limitando mai gli interlocutori delle procedure pubbliche-private (es. accordi di programma     o conferenze dei servizi) ad un unico portatore di interessi privato.

Pari Opportunità
Il nostro obiettivo è quello di porre all'attenzione del cittadino il diritto alle pari opportunità intese non solo come parità di genere tra uomo e donna ma anche e soprattutto come la possibilità di garantire a tutti i cittadini i medesimi diritti indipendentemente dalle loro condizioni fisiche, sociali, culturali, razziali e/o religiose.
L'intento quindi è quello di vedere le pari opportunità in un'ottica più ampia che veda la caduta delle barriere sociali e culturali che hanno caratterizzato secolarmente la nostra società.
Diversamente abili.
• Sosterremo tutte le attività educative volte ad abbattere i retaggi culturali che pongono la disabilità come elemento negativo e discriminante: è necessario far comprendere a tutti, in particolare alle nuove generazioni, che la disabilità non può e non deve essere intesa come un peso per la collettività;
• Promuoveremo la sensibilizzazione verso il tema dei diversamente abili con mezzi che consentano a tutti di avvicinarsi e di comprendere questo mondo;
• Incentiveremo sin dalla giovane età, la formazione di volontari per servizi alla persona, con particolare riferimento alle esigenze dei disabili;
• Promuoveremo eventi che valorizzino ed incentivino il volontariato;
• Vigileremo sull'applicazione della normativa vigente sull'abbattimento delle barriere architettoniche.
No alla discriminazione di qualsiasi tipo essa sia.
• Ci attiveremo affinché venga riconosciuto il diritto di ogni individuo a decidere autonomamente di sé e della propria vita, senza dover essere discriminato per scelte personali che non ledono i diritti altrui o sulla base della provenienza geografica, religiosa, razziale o della propria sessualita';
• Promuoveremo l'integrazione degli stranieri che vivono e lavorano onestamente nel nostro territorio;
• Promuoveremo percorsi che incentivino le fasce più deboli del nostro territorio a partecipare più attivamente alla vita pubblica.
E' nostra convinzione che, per realizzare concretamente le pari opportunità, si debba portare avanti un progetto ad ampio raggio che coinvolga e soprattutto sensibilizzi le giovani generazioni le quali possono, a loro volta, fungere da veicolo informativo nei confronti delle famiglie d'origine.

Salute, Sicurezza sociale
Il Comune non ha piu' competenze dirette in materia sanitaria, tuttavia deve difendere la salute dei propri cittadini.
Non lotteremo solo per difendere le eccellenze del nostro ospedale, ma ci attiveremo per promuovere una correzione del piano sanitario regionale, per il miglioramento dei livelli di servizio, e per contrastare ingiustificati ridimensionamenti delle unita' operative.
Il patrimonio del Comune e degli enti va difeso ed incrementato al fine di garantire una migliore sicurezza sociale oggi ed alle generazioni future.
Intendiamo difendere i livelli di servizio e di eccellenza dei servizi offerti dal Comune.
Siamo favorevoli ad una politica di integrazione ed a strumenti volti all'abbattimento delle barriere culturali e linguistiche.

Giovani
L'amministrazione pubblica deve investire sulle nuove generazioni e dare loro i mezzi per diventare parte attiva della società.
I giovani vanno accolti, raccolti, seguiti, formati, stimolati, aiutati.
Attuale e fondamentale è la necessità di intensificare le iniziative di formazione ed informazione giovanile, creando occasioni e luoghi di incontro, di istruzione, di apertura ai cambiamenti e di orientamento al lavoro.
Il nostro Comune offre molteplici opportunità di aggregazione e di associazionismo che vanno sostenute e, ove possibile, coordinate.
E' importante investire nella manutenzione ordinaria e straordinaria delle piastre polivalenti e parchi pubblici e favorire l'accesso a strutture sportive per tornei o competizioni sportive di squadre amatoriali.

Pensionati ed Anziani
A Mirano quando si pensa all'anziano automaticamente si pensa all'ente Mariutto come se fosse l'unica attenzione che la pubblica amministrazione debba avere.
Riguardo a questo, ci attiveremo per difendere il patrimonio del Comune e degli enti al fine di garantire una migliore sicurezza sociale oggi ed alle generazioni future.
Noi, però, vogliamo pensare all'anziano come ad una risorsa per la collettività perché, dopo il congedo dal lavoro, le persone hanno ancora molto da condividere e devono essere messe nelle condizioni di poterlo fare.
Questo sarà possibile con le iniziative volte a stimolare la creatività dell'individuo (elencate nella sezione relativa alla cultura del nostro programma) e con interventi sulla mobilità che favoriscano gli spostamenti con mezzi pubblici, in bicicletta o a piedi.
Promuoveremo la creazione di orti collettivi, laboratori collettivi e pubblicizzeremo i progetti di banca del tempo, di gruppi di acquisto solidale e di volontariato.

Viabilità e Territorio
Monitoraggio e conoscenza del territorio
Vogliamo che tutti gli Enti che si occupano di territorio rendano consultabili i documenti e le informazioni sul territorio di Mirano.
Nei procedimenti che interessano il territorio (es. PAT), le informazioni dovranno essere efficacemente consultabili da tutti i cittadini in ogni stato e grado del procedimento.
Valorizzeremo al massimo tutte le esperienze di cittadini che si stanno autonomamente dedicando alla storia ed alla tutela del proprio territorio (es. parco della centuriazione romana).
Piste ciclabili
Ci impegniamo per il completamento della rete, per la sua omogeneità e riconoscibilità e pretenderemo il rispetto dei diritti dei ciclisti.
NO a nuove strade
NESSUNA NUOVA STRADA a Mirano. Per le nuove opere, priorità al ridisegno delle sedi stradali in modo coerente con le politiche del territorio e con una vera riqualificazione del centro e di tutti i quartieri.
Traffico di attraversamento
Il traffico di attraversamento si evita 
- non costruendo nuove strade;
- dialogando con i Comuni limitrofi sulla pianificazione e sulla programmazione, non su soluzioni     a breve termine;
 - disincentivando l'uso dei mezzi privati.
Corretta pianificazione urbanistica
Non perseguiamo una politica dirigistica, ma una progressiva e concreta attuazione delle migliori pratiche elaborate a livello europeo:
- separazione fra pedoni, ciclisti ed automobilisti;
- istituzione progressiva e razionale di zone 30 in determinate porzioni del territorio di Mirano.
Collegamento autostradale
Il problema della congestione dell'attuale casello, creato dagli attuali enti di gestione e di controllo, andrà risolto nell'interesse degli utenti e non dei concessionari dei servizi autostradali.
NO a Veneto City
Il M5S contrasta Veneto City, il far west della gestione del territorio, ed è radicalmente alternativo a tutte le forze politiche che hanno promosso o consentito, apertamente o implicitamente, il progetto.

Istruzione
Un futuro sostenibile passa attraverso l'educazione alla responsabilità sociale, al rispetto, all'autoconsapevolezza, all'equità ed alla condivisione delle risorse.
E' un compito che parte dalle famiglie e si allarga alla scuola come sede di apprendimento.
In questa direzione può e deve attuarsi il programma delle politiche sociali del Comune nell'ambito dell'istruzione, proponendo e coordinando iniziative finalizzate ad un consumo responsabile e ad un utilizzo appropriato delle proprie strutture per sensibilizzare i cittadini, soprattutto i più giovani, all'importanza della conoscenza.
• Proponiamo gruppi di acquisto per il materiale scolastico attraverso l'eventuale coordinamento     dell'ufficio Pubblica Istruzione.
• Intendiamo utilizzare strutture esistenti nel Comune, come ad esempio i teatri, per  iniziative     culturali quali rappresentazioni, corsi di teatro, spettacoli di interesse didattico ed educativo,         corsi di formazione ed aggiornamento.
• Valorizzeremo il volontariato di pensionati e genitori non occupati, coordinando gruppi di         persone che possono accompagnare, assistere per compiti e doposcuola, aiutare bambini         stranieri con l'apprendimento della lingua italiana e corsi di lingua straniera all'interno degli         edifici scolastici.
• Estenderemo l'uso del Pedibus e dei mezzi pubblici al fine di limitare l'uso di mezzi propri per     raggiungere le strutture scolastiche.
• Creare un tavolo di studio tra Comune, scuole secondarie ed enti universitari per promuovere      percorsi formativi di inserimento nel mondo del lavoro.

Cultura, Tempo libero, Sport
Una politica che ha a cuore lo sviluppo della città ed il benessere dei suoi cittadini, deve necessariamente ripartire dalla valorizzazione dell'offerta culturale.
L'investimento nella cultura si trasforma in una risorsa per tutta la collettività, ne diventa il motore per lo sviluppo. Per questo i beni culturali comunali vanno difesi, restaurati e utilizzati quale strumento di crescita.

Noi consideriamo la spesa per la cultura una voce fondamentale nel bilancio comunale e ci impegniamo a mantenere la quota degli investimenti ottimizzandone la distribuzione in modo discrezionale e flessibile, per tutta la durata della legislatura.
Le offerte e la tutela del patrimonio culturale e artistico di un territorio rappresentano motivo di attrazione da parte di turisti e investitori, oltreché di crescita per i cittadini tutti.
• Intendiamo favorire percorsi formativi di aggiornamento e riqualifica individuale, orientati alle         esigenze della scuola e del mondo del lavoro;
• Promuoveremo le potenzialità degli artisti e dei professionisti tecnici presenti nel nostro             territorio offrendo loro la possibilità di poter crescere e confrontarsi in qualsiasi ambito artistico o         culturale;
• Sosterremo le iniziative culturali scolastiche di ogni ordine e grado;
• Continueremo a sostenere le iniziative culturali promosse dalle associazioni registrate all'albo         del Comune;
• Stimoleremo la creatività artistica e culturale dei cittadini, mettendo a disposizione                 gratuitamente gli spazi comunali per prove ed esibizioni di compagnie teatrali, di danza, gruppi         musicali, cantanti, poeti ed ogni forma d'arte promossa da cittadini che non possiedono dei locali         propri nei quali manifestarla;
• Promuoveremo la creazione di un centro di aggregazione per giovani in cui si terranno dei corsi         nell'ambito musicale, teatrale, letterario ed artistico;
• Istituiremo la "domenica della cultura" ovvero daremo la possibilità ogni domenica di utilizzare         degli spazi pubblici comunali per ospitare eventi culturali: saranno occasioni di incontro e             confronto in merito ad attività di qualsiasi genere come rassegne di poesie dialettale, esibizioni         teatrali, esibizioni canore, mostre ed estemporanee di pittori e scultori, cinema all'aperto;
• Promuoveremo gli eventi culturali già in essere, rimanendo aperti all'eventualità di                 aggiungerne altri;
• Incentiveremo l'utilizzo di tutte le strutture sportive comunali favorendo, in particolare, alunni e         studenti delle scuole di ogni ordine e grado;
• Agiremo in un ottica di prevenzione primaria, educando ad una regolare attività fisica abbinata         ad una sana alimentazione in collaborazione con le associazioni sportive attive nel territorio.

Turismo
Mirano, data la sua posizione strategica all'interno del triangolo Venezia, Treviso e Padova, potrebbe essere un centro importante per i turisti che, oltre alla miglior soluzione per poter visitare le tre città, qui scoprirebbero una vasta ricchezza di opere d'arte e numerose ville venete.
Mediante la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico, Mirano potrà offrire di più ai cittadini e richiamare un turismo sostenibile (ad esempio ciclo turismo).
Punti di forza saranno il proposto parco fluviale del Muson, il vicino bosco del Parauro ed il possibile collegamento con l'area centuriata.

giovedì 15 marzo 2012

Raccolta firme per la presentazione della lista del M5S

Per poter presentare la lista del Movimento5Stelle alle prossime amministrative del Comune di Mirano dobbiamo raccogliere tra le 175 e le 350 firme di sottoscrittori  residenti nel Comune incluse le frazioni.
Di seguito i nostri appuntamenti in Piazza.
- sabato 10, 17, 24 e 31 marzo (dalle ore 9,00 alle ore 13,00);
- lunedì 12, 19 e 26 marzo (dalle ore 9,00 alle ore 13).
Potete andare a firmare il modulo di sottoscrizione, muniti di documento di riconoscimento, anche negli orari di apertura degli sportelli comunali.
Venite a firmare ai nostri banchetti sempre muniti di documento. Portate chiunque possa sottoscrivere e partecipate attivamente insieme a noi.

M5S - Mirano

sabato 18 febbraio 2012

Incontro con la cittadinanza - Venerdì 24 Febbraio 2012 ore 21

Siete tutti invitati all'incontro organizzato dal M5S del Miranese al centro civico di Scaltenigo di Mirano presso l’ex scuola elementare "Carducci" in via Ballò n. 1. Vi sarà la possibilità di incontrare le persone che stanno organizzando le liste civiche a 5Stelle per le prossime amministrative di Mirano, Mira,Salzano e Santa Maria di Sala, e vi sarà data la possibilità di intervenire in discussione, di proporsi a dare una mano e, perchè no, di candidarsi nelle liste se si ritiene di essere in sintonia con i principi del Movimento 5 Stelle.
Vi aspettiamo.

Movimento 5 Stelle -Mirano

venerdì 20 gennaio 2012

Il Movimento 5 Stelle di Mirano incontra i Giovani - Giovedì 26 Gennaio ore 18

Presso il Bar" Al Campiello" di Calle Ghirardi 19 a Mirano il giorno giovedì 26 Gennaio ore 18 il M5S incontra i giovani del miranese per presentare il proprio programma e soprattutto ascoltare le proposte e le idee di chi vede il nostro territorio in un ottica di futuro sostenibile. Partecipate e fate partecipare!
M5S - Mirano